Donne contro la scissione

annamaria_parente

Annamaria Parente, senatrice Pd

Più la scissione si avvicina, più si moltiplicano gli appelli all’unità. Tra i tanti spicca quello tutto al femminile firmato da deputate, senatrici e amministratrici locali. «Prendiamoci cura del Partito Democratico», questo è l’invito che mille donne del Pd rivolgono ai leader e ai simpatizzanti del partito.

Tra le promotrici dell’iniziativa c’è la senatrice napoletana Annamaria Parente. Laureata in filosofia, ex dipendente delle Poste, con alle spalle una lunga militanza sindacale nella Cisl, è impegnata nel Pd da quando è nato. Entrata nella segreteria nazionale nel 2009, con Bersani, per cinque anni è stata responsabile della formazione politica. Proprio in quel periodo entrò in polemica con un gruppo di giovani benzinai di Torino, ribattezzatisi gli Ateniesi, che la accusarono di aver pagato centinaia di giovani per assistere a Finalmente Sud, progetto di formazione politica per i giovani del Mezzogiorno, organizzato a Napoli nel 2011.

Eletta per la prima volta nel 2013, Parente è vicepresidente della Commissione Lavoro di Palazzo Madama. E’ stata relatrice di 9 disegni di legge, compresa la legge sul dopo di noi, approvata lo scorso giugno, con la quale è stata introdotta l’assistenza delle persone con disabilità grave dopo la morte dei parenti che le accudiscono.

Da qualche giorno la  Commissione Affari costituzionali del Senato ha approvato nel decreto Milleproroghe una sua proposta di modifica che proroga di sei mesi l’indennità di disoccupazione per i lavoratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, i così detti co.co.co. La Dis-Coll, così viene chiamata questa indennità, è stata istituita nel 2015 con il Jobs Act, che la assicurava fino alla fine del 2016. Il Governo inizialmente non aveva rinnovato le disposizioni di legge che la prevedevano, quindi per quest’anno rischiava saltare. Lo si è evitato grazie all’Inps, che ha lanciato l’allarme al ministero del Lavoro, e grazie all’emendamento della Parente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...